Uno Schumann un po’ speciale

Su richiesta di un appassionato ho realizzato un risonatore di Schumann alquanto diverso dal solito.

Lo ha voluto con un contenitore in legno massello e credo che il risultato a livello estetico sia decisamente gradevole.

A quel punto tanto valeva fare qualcosa anche per la circuitazione e così ho pensato di utilizzare esclusivamente componentistica speciale. Condensatori NOS militari per l’alimentazione, potenziometro Bourns per la regolazione del circuito risonante, resistenze a strato metallico all’1%, condensatori audiophile, amplificazione mediante transistor serie speciale con reofori dorati.

L’alimentazione è sempre separata, a scelta del tipo switching oppure lineare. La switching dispone del proprio contenitore esterno, mentre per la lineare è previsto un contenitore apposito, sempre in massello.

La finitura del legno è a base di cera naturale.

Qui è possibile trovare alcuni cenni riguardo ai principi che riguardano le onde Schumann, al loro scopritore e ai risultati conseguenti all’impiego di un risonatore nell’ambito della riproduzione sonora.

 

 

 

Precedente

"IL" giradischi - 3 Perno e piatto

Successivo

Opere rock: Joe's Garage Act 1

Leave a Reply

diciotto − tre =