Capecci Audio, la nuova sede

Capecci Audio ha inaugurato da poco la sua nuova sede.

Finalmente, occorre dire, dato che in passato i locali all’interno dei quali operava erano decisamente inadeguati. Al punto da rendere persino sorprendente il fatto che da essi siano uscite apparecchiature dalla sonorità cui Remigio Capecci ha abituato la sua clientela.

La nuova sede, oltre a essere più spaziosa e accogliente, dispone di una saletta d’ascolto all’altezza della situazione, che permette di effettuare ascolti con molto più agio rispetto al passato.

Non è detto poi che in un prossimo futuro le salette possano diventare addirittura due. Per il momento comunque una basta e avanza, anche per via del livello qualitativo dei prodotti che vi sono allineati, pronti per un ascolto all’altezza delle aspettative tipiche degli appassionati esigenti.

La saletta d'ascolto presso la sede di Capecci Audio
La saletta d’ascolto presso la sede di Capecci Audio

La foto qui di lato credo sia esplicativa al riguardo. Mostra una coppia dei finali di calibro maggiore realizzati da Capecci. Si tratta dei monofonici basati su una coppia di valvole finali GM 70 ciascuno.

Sono visibili inoltre i già noti diffusori a tre vie Capecci, ai quali sta per affiancarsi un nuovo modello, che verrà presentato in anteprima al Roma Hi-end del prossimo Dicembre. E’ caratterizzato da un’estetica più raffinata, grazie ai cabinet dalle fiancate curvilinee e alla finitura che abbina l’essenza naturale dei pannelli laterali al nero lucido del frontale e del pannello superiore.

Gli altoparlanti sono gli stessi del modello precedente, utilizzati però secondo un progetto del tutto nuovo, in particolare per quanto riguarda la via inferiore. Ora un solo woofer emette frontalmente, quello il cui intervento si estende fino all’incrocio con il midrange, un esemplare del tipo a cupola morbida. Il secondo woofer alloggia sul retro. Il tweeter resta lo stesso esemplare a nastro che ha già dato ottima prova di sé nella versione già nota. La cura dei dettagli, come nel caso dei piedistalli, e a livello tecnico riguardo alla realizzazione del crossover e del cablaggio interno, lasciano immaginare il raggiungimento di nuovi traguardi, come testimoniano i pochi che hanno potuto ascoltare in anteprima la voce dei nuovi diffusori Capecci.

Un prodotto in linea, insomma, con le prerogative della nuova sede, che permette lavorazioni volte a incontrare i desideri degli appassionati che si rivolgono a prodotti alto di gamma, prima di tutto in termini sonori ma non solo a tale riguardo.

La sede di Capecci Audio si trova sempre a Nepi, località a soli trenta minuti di auto dal Raccordo Anulare, in Via del Concio n. 63.

Nei nuovi locali Remigio Capecci attende tutti gli appassionati che vorranno verificare di persona le caratteristiche a livello tecnico e sonoro, delle apparecchiature da lui realizzate.

www.capecciaudio.it

Tel. 338 9711250

 

 

Precedente

Ultime risposte

Successivo

Convertitori, formati e altre storie dal magico mondo del digitale

2 Comments
  1. Reply rosario 28/12/2016 at 7:21 pm

    Sarei interessato a seguirvi essendo un appassionato di hifi

    • Reply Claudio 28/12/2016 at 7:43 pm

      Ciao Rosario e grazie dell’apprezzamento.
      Credo che il modo migliore sia visitare di tanto in tanto il sito.
      Tieni presente inoltre che la pubblicazione dei nuovi articoli è condivisa attraverso la mia pagina Facebooke il mio account Google+.
      A presto!

Leave a Reply

tredici − due =